• en
  • it

VIRTUAL COMMISSIONING

LA SIMULAZIONE A SUPPORTO DELLO SVILUPPO DELLE MACCHINE AUTOMATICHE.
DALLA PROGETTAZIONE AL COMMISSIONING

Una delle sfide più grandi nel panorama industriale è la crescente domanda di prodotti complessi e personalizzati che richiede l’implementazione di nuovi processi di produzione anche essi flessibili.

Durante lo sviluppo di una macchina, sarebbe utile poter verificare già nelle prime fasi di sviluppo del prodotto, le funzionalità della macchina complessiva prima ancora che l'assieme fisico venga assemblato.

Cos'è il VIRTUAL COMMISIONNING

Il Virtual Commissioning consiste proprio nell'utilizzo di un modello virtuale (Digital Twin), che rappresenta una simulazione 1D e 3D dei sistemi meccanici, elettrici, oleodinamici, pneumatici e del software di controllo, al fine di validare l’operatività di un sistema di produzione prima della sua implementazione fisica.

L’obiettivo finale dell'emulazione consiste nel testare tutti gli elementi progettati e le relative automazioni, tecnicamente controllate da PLC (Programmable Logic Controller), consentendo di testare lo sviluppo software per rimuovere gli errori del sistema prima di mettere in atto la costruzione dei componenti e dell’intero processo manifatturiero.

Per saperne di più

I vantaggi del VIRTUAL COMMISSIONING

- Accorciare i tempi di sviluppo software: La fase di debug del software può essere effettuata prima ancora che l’assieme fisico venga assemblato.

- Analisi sull'efficienza dell’impianto: Con il Virtual Commissioning si possono prevedere malfunzionamenti che potrebbero inficiare sulle performance della macchina.

- Controllo sistemi di sicurezza: è possibile effettuare dei test di efficacia dei sistemi di sicurezza previsti.

- Supporto post-vendita: Grazie al Virtual Commissioning è possibile tenere in archivio la situazione reale venduta al cliente e, in caso di assistenza futura, è possibile effettuare delle verifiche di primo livello senza costi aggiuntivi.

- Supporto al venditore: Il Virtual Commissioning può dare la possibilità al venditore di poter mostrare il comportamento della macchina per avallare la soluzione proposta.

Il Virtual Commissioning non serve soltanto a progettare nel modo migliore. Consente anche di creare un modello ideale dell’impianto, una rappresentazione del suo funzionamento perfetto. Un punto di riferimento da cui partire per valutare correttamente i dati raccolti nel campo e capire, in ogni momento, se tutto sta andando per il verso giusto.